Veja todas as fotos de Claudio Baglioni e Gianni Morandi

E adesso la pubblicità (Live)

Claudio Baglioni e Gianni Morandi

ouvir : conectando
aleatório
repetir
sem intro
Para adicionar mais músicas, clique em adicionar meu canal e depois em "Adicionar ao player"
  • tradução da letratradução letra
  • imprimir letraimprimir letra
  • corrigir
  • corrigir a letra
  • não está conseguindo ouvir a música, clique aqui!ajuda
Tu dietro un vetro guardi fuori
Lungo il luccichio dei marciapiedi
E la gente si è dissolta nella sera...
Tua madre altezza media sogni medi
Che sbatte gli occhi da cammello
E non si è rassegnata e neanche spera...
Un cespuglio di spini tuo fratello
Che pensa sulle unghie delle dita
Appitonato con un'aria da bollito...
Tuo padre mani da operaio a vita
Che ride e gli si spacca il viso
Impallidito di tv...
Tu fretta di vivere qualcosa
E ogni cosa è già un ricordo liso
E adesso la pubblicità...

Tu e le tue voglie imbottigliate
Occhi come buchi della chiave
E un'ansia indolenzita sotto neve bianca...
Tuo padre aspetta sempre qualche nave
Funambolo sul filo del passato
E cena insieme a unatecca stanca...
Tuo fratello è un grammofono scassato
Un fiume di pensieri in fuga
Si specchia in un cucchiaio e fa una bocca storta...
Tua madre si rammenda qualche ruga
E una domanda di dolcezza
Che porta in tavola e va via...
Tu nascosta in fondo a un'amarezza
A far finta che il mondo sia un bel posto

E adesso la pubblicità...

Ma che giorno è tutti i giorni
Ed una sera ogni sera
E questa sera come le altre
Che si siede accanto
E non c'è niente che ritorni

Niente allegria e nessun cerino
Per dare fuoco a tutto quanto...

Tu in quella schienuccia di uccellino
Che si curva e si vedono gli affanni
Dei tuoi domani e dei tuoi pochi anni...
Tuo padre si strofina le mascelle
Come impanate nella barba
Una sigaretta in mezzo ai denti e lui ci parla intorno...
Tua madre che si sveglia a strappi e scuote
Tutta la polvere di un giorno
Senza persone e novità...

Tuo fratello scemo che dà uno spintone
Al tuo cuore rovesciato come tasche vuote
E adesso la pubblicità...

Oggi è quasi un secolo di noia
E che si fa domani e dopo
E poi nei prossimi vent'anni

Figli di speranze
Per un attimo di gioia
Nella città di antenne e cielo
E luci grigie delle stanze...

E la notte cade come un telo
A smorzare gli occhi ed i televisori
E tu dietro un vetro guardi fuori...
e adesso la Pubblicità
e adesso la Pubblicità...
FINE



Facebook Google Plus

Denunciar conteúdo inapropriado

Aviso Legal - Política de Privacidade

Notificar erro
Selecione abaixo o tipo de erro da música


código incorreto, tente novamente(trocar imagem)
você deve selecionar uma das três opções antes de enviar 
Minha playlist
Colocar texto bem aqui pro caboclo ficar feliz e voltar pra casa
Minha playlist
Crie um nome para sua playlist nova ou substitua as músicas de uma playlist existente
Dê nome para sua playlist
substitua as músicas da playlist
ou
 
Atualizar Video
Você pode contribuir e corrigir o video desta música
Adicione a url correta do vídeo do YouTube
Ex.: https://www.youtube.com/watch?v=EDwb9jOVRtU
ARTISTA:

MÚSICA: